News

New review on themurderinn.it



Ormai sembra sia chiaro che il mondo dell underground Metal Italiano è in forte espansione,cosi in espansione che a tutt' oggi ci arrivano innumerevoli cd usciti anche qualche anno addietro.
Uno di questi casi è questo lavoro dei sardi TERRORWAY uscito ormai nel 2010.
Questo quartetto Thrash  ci propone da recensire ABSOLUTE ,il loro debut EP completamenta autoprodotto. 
La prima cosa che mi ha colpito è stata la qualità sonora di  questo lavoro,se non avessi davanti la scritta "autoprodotto" non ci avrei mai creduto.
ABSOLUTE è composto da 5 pezzi tutti ben eseguiti e grintosi come nel piu classico stile Thrash ,ma inglobando in esso anche delle  oscure sonorità tipiche di Tool e similia attingendo qui e li anche a sonorità Death,Prog e anche qualche richiamo all' Alternative.
Con una grande capacità tecnica fa di questo EP un prodotto davvero internazionale. La chitarra di Ivan Fois lascia il segno con le sue note taglienti e il ritmo serratissimo che vanno a unirsi perfettamente al basso di Giovanni Serra e alla batteria del granitico Cosma Secchi creando un suono duro come cemento da cui è impossibile taccarsi...il tutto sugellato dalla voce di Anselmo Mascia..grandioso potente e imponente  vocalist ,la sua voce  ha avuto lostesso impatto  come quando ascolto artisti come David Draiman dei Disturbed o Phil d Anselmo.
I TERRORWAY hanno avuto la capacità di variegare cosi tanto ogni singola traccia che sembra impossibile che questo Ep abbia una durata di soli 20 minuti e poco piu,rendendo ogni singolo pezzo una perla d acciaio capace di catturare l ascoltatore dal primo all ultimo pezzo.

Non farò il listone con le singole tracce perchè questo è uno di quei lavori che va ASCOLTATO e SENTITO per avere un idea precisa sulla validità di questa band.

Ora non resta che aspettare il debut album,che da voci dovrebbe essere in lavorazione.

Comment


Return
Feb 7, 2013 Visits: 726